Loading
 
 
 
Loading
 
Proposte per quest’estate per tutti i catechisti
Loading
 
27 de Junio de 2019 / 0 Comentarios
 
Imprimir
 
 

Roma (Giovedì, 27-06-2019, Gaudium Press) L'ufficio catechistico diocesano lancia delle nuove proposte estive indirizzate ai catechisti: un pellegrinaggio itinerante ad Assisi nei luoghi del fraticello San Francesco, dal 28 al 30 giugno e un pellegrinaggio in Turchia per i giovani dai 18 ai 35 anni, sui luoghi dell'apostolo Giovanni, dal 4 al 13 agosto.

8.jpg

Il tema del ritiro è "Custodi relazioni", don Andrea Cavallini dell'ufficio catechistico spiega che "per riflettere sull'essere catechisti e sul modo di accompagnare i ragazzi e gli adulti nel percorso di fede. Ci lasceremo guidare dalla storia di Francesco d'Assisi, che rivivremo camminando nei "suoi" luoghi".

Invece il pellegrinaggio in Turchia ha come tema "Discepoli amati: sui passi di San Giovanni". Nella «terra dove l'apostolo ed evangelista ha annunciato il Vangelo e dove ha vissuto per alcuni anni la madre di Gesù», precisano ancora dall'Ufficio diocesano. La partenza è in programma per il 4 agosto. Destinazione: Istanbul; quindi altre tappe a Troia, Pergamo, Sardi, Laodicea, Gerapoli, nella penisola di Dilek, infine a Efeso, presso la tomba di Giovanni e la casa di Maria.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito dell'Ufficio catechistico.

Breve biografia di San Francesco

Giovanni di Pietro di Bernardone diventato poi San Francesco d'Assisi è stato un religioso e un poeta italiano. E' venerato come santo della Chiesa Cattolica ed è stato anche un diacono, nasce ad Assisi nel 1881 o 1882 e muore il 3 ottobre del 1226.

Insieme a Santa Caterina da Siena è stato proclamato Patrono d'Italia il 18 giugno 1939 da Papa Pio XII.

E' conosciuto anche come il "poverello di Assisi" infatti la sua tomba è meta di pellegrinaggio, Francesco grazie al Cantico delle Creature è riconosciuto come uno degli iniziatori della tradizione letteraria italiana.

Breve biografia su Giovanni apostolo ed evangelista

Giovanni nasce a Betsaida nel X secolo circa e muore a Efeso tra il 98- 99 e il 104 d.C, è stato un apostolo di Gesù.
Giovanni è l'autore del quarto vangelo ecco perché viene denominato anche evangelista.

L'apostolo Giovanni, secondo la narrazione dei vangeli canonici era il figlio di Zebedeo e Salome e fratello dell'apostolo Giacomo il Maggiore. Prima di seguire Gesù era discepolo di Giovanni il Battista.

La tradizione cattolica identifica Giovanni come "il discepolo che Gesù amava", pare secondo la tradizione che Giovanni sia morto ad Efeso in tarda età, ultimo sopravvissuto dei dodici apostoli.

A Giovanni secondo la tradizione cristiana appartengono cinque testi neotestamentari: il Vangelo secondo Giovanni, le tre lettere di Giovanni e l'Apocalisse.

L'apostolo ed evangelista è stato tradizionalmente indicato come "il teologo" per antonomasia, raffigurato artisticamente col simbolo dell'aquila, attribuitogli in quanto, con la sua visione descritta nell'Apocalisse, avrebbe contemplato la Vera Luce del Verbo, come descritto nel Prologo del quarto vangelo, così come l'aquila, si riteneva, può fissare direttamente la luce solare. (Rita Sberna)

Loading
Proposte per quest’estate per tutti i catechisti

Roma (Giovedì, 27-06-2019, Gaudium Press) L'ufficio catechistico diocesano lancia delle nuove proposte estive indirizzate ai catechisti: un pellegrinaggio itinerante ad Assisi nei luoghi del fraticello San Francesco, dal 28 al 30 giugno e un pellegrinaggio in Turchia per i giovani dai 18 ai 35 anni, sui luoghi dell'apostolo Giovanni, dal 4 al 13 agosto.

8.jpg

Il tema del ritiro è "Custodi relazioni", don Andrea Cavallini dell'ufficio catechistico spiega che "per riflettere sull'essere catechisti e sul modo di accompagnare i ragazzi e gli adulti nel percorso di fede. Ci lasceremo guidare dalla storia di Francesco d'Assisi, che rivivremo camminando nei "suoi" luoghi".

Invece il pellegrinaggio in Turchia ha come tema "Discepoli amati: sui passi di San Giovanni". Nella «terra dove l'apostolo ed evangelista ha annunciato il Vangelo e dove ha vissuto per alcuni anni la madre di Gesù», precisano ancora dall'Ufficio diocesano. La partenza è in programma per il 4 agosto. Destinazione: Istanbul; quindi altre tappe a Troia, Pergamo, Sardi, Laodicea, Gerapoli, nella penisola di Dilek, infine a Efeso, presso la tomba di Giovanni e la casa di Maria.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito dell'Ufficio catechistico.

Breve biografia di San Francesco

Giovanni di Pietro di Bernardone diventato poi San Francesco d'Assisi è stato un religioso e un poeta italiano. E' venerato come santo della Chiesa Cattolica ed è stato anche un diacono, nasce ad Assisi nel 1881 o 1882 e muore il 3 ottobre del 1226.

Insieme a Santa Caterina da Siena è stato proclamato Patrono d'Italia il 18 giugno 1939 da Papa Pio XII.

E' conosciuto anche come il "poverello di Assisi" infatti la sua tomba è meta di pellegrinaggio, Francesco grazie al Cantico delle Creature è riconosciuto come uno degli iniziatori della tradizione letteraria italiana.

Breve biografia su Giovanni apostolo ed evangelista

Giovanni nasce a Betsaida nel X secolo circa e muore a Efeso tra il 98- 99 e il 104 d.C, è stato un apostolo di Gesù.
Giovanni è l'autore del quarto vangelo ecco perché viene denominato anche evangelista.

L'apostolo Giovanni, secondo la narrazione dei vangeli canonici era il figlio di Zebedeo e Salome e fratello dell'apostolo Giacomo il Maggiore. Prima di seguire Gesù era discepolo di Giovanni il Battista.

La tradizione cattolica identifica Giovanni come "il discepolo che Gesù amava", pare secondo la tradizione che Giovanni sia morto ad Efeso in tarda età, ultimo sopravvissuto dei dodici apostoli.

A Giovanni secondo la tradizione cristiana appartengono cinque testi neotestamentari: il Vangelo secondo Giovanni, le tre lettere di Giovanni e l'Apocalisse.

L'apostolo ed evangelista è stato tradizionalmente indicato come "il teologo" per antonomasia, raffigurato artisticamente col simbolo dell'aquila, attribuitogli in quanto, con la sua visione descritta nell'Apocalisse, avrebbe contemplato la Vera Luce del Verbo, come descritto nel Prologo del quarto vangelo, così come l'aquila, si riteneva, può fissare direttamente la luce solare. (Rita Sberna)

Contenido publicado en es.gaudiumpress.org, en el enlace http://es.gaudiumpress.org/content/103795-Proposte-per-quest-rsquo-estate-per-tutti-i-catechisti. Se autoriza su publicación desde que cite la fuente.



 

Deja un comentario
Su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *



 
Loading
PublicidadGaudiumPressEsHomeRight
Loading

"No se trata solo de un cambio en la práctica, sino también de un cambio en el significado", alert ...
 
El filme se inspira en la Carta a los Artistas de San Juan Pablo II. ...
 
El purpurado propuso el modelo de San Alberto Magno, profesor de Santo Tomás de Aquino, para expone ...
 
Es difícil negarlo ...
 
El documento será sometido a votación de los Obispos en 2020. ...
 
Loading


Lo que se está twitteando sobre

Loading


 
 

Loading

Loading