Loading
 
 
 
Loading
 
E’ stata riallestita la natività subacquea di San Benedetto del Tronto
Loading
 
1 de Agosto de 2019 / 0 Comentarios
 
Imprimir
 
 

Redazione (Gioivedì, 01-08-2019, Gaudium Press) Una natività particolare, un'opera suggestiva che si trova sott'acqua pronta ad accogliere le imbarcazioni che si dirigono in porto sulla vicina spiaggia che in questo periodo è piena di bagnanti: è il presepe subacqueo di San Benedetto del Tronto, suggestivo per la sua bellezza artistica.

Il presepe subacqueo da qualche settimana ha un nuovo elemento nuovo ovvero l'arrivo di un Re Magio, a realizzare l'opera è stato l'artista Giuseppe Straccia.

4.jpg

I pezzi principali della Natività sono nel tratto di mare che lambisce la scogliera, vicino al monumento-vela, dedicato alla memoria di Monsignor Francesco Sciocchetti.

L'intervento sull'opera è avvenuto in occasione del Festival dell'arte sul Mare 2019, è un evento che trasforma i massi del Molo Sud del porto di San Benedetto in opere d'arte. Il Festival anche lo scorso anno ha riscosso un grande successo e una grande partecipazione da parte della gente.

Il presepe prende il nome di Scultura Viva perché probabilmente le sculture (molto grandi) hanno delle espressioni che sembrano essere "Vive" e nasce negli anni novanta, prossimamente sarà possibile vedere anche le opere d'arte esposte dall'artista locale Fabrizio Mariani e dello scultore giapponese Nobushige Akiyama.

Il vescovo Carlo Bresciani ha affermato sul giornale on linee della diocesi l'Ancora.it "So che il mal tempo invernala ha creato dei problemi all'opera" infatti il maltempo invernale sembra aver danneggiato alcune statue.

Questo particolare presepio ha riscosso un grande successo, tantè che lo scorso anno, ha ottenuto l'Alto patrocinio del Parlamento europeo, su espressa decisione del presidente Antonio Tajani infatti le figure del Presepe rappresentano il pluralismo e la solidarietà dei sambenedettesi che sono orgogliosi di avere nella propria città queste opere d'arte particolari e uniche.

Per non dimenticare: Il 24 agosto 2016 San Benedetto del Tronto insieme ad Amatrice e altre zone limitrofe, è stata colpito dal terremoto, l'epicentro si trovava in provincia di Rieti, magnitudo superiore a 6. Anche nel 2018 San Benedetto del Tronto è stata coinvolta in un nuovo sisma ma grazie a Dio, non ci sono state vittime.

Sia ad Ascoli Piceno che a San Benedetto del Tronto, nel 2016, le persone erano scese in strada. San Benedetto del Tronto è stato uno dei comuni che si è mobilitato per aiutare in maniera solidale i terremotati di Accumuli, Amatrice, Arquata del Tronto ecc ... per mezzo di varie associazioni solidali che hanno aiutato le popolazioni colpite dal sisma. (Rita Sberna)

Loading
E’ stata riallestita la natività subacquea di San Benedetto del Tronto

Redazione (Gioivedì, 01-08-2019, Gaudium Press) Una natività particolare, un'opera suggestiva che si trova sott'acqua pronta ad accogliere le imbarcazioni che si dirigono in porto sulla vicina spiaggia che in questo periodo è piena di bagnanti: è il presepe subacqueo di San Benedetto del Tronto, suggestivo per la sua bellezza artistica.

Il presepe subacqueo da qualche settimana ha un nuovo elemento nuovo ovvero l'arrivo di un Re Magio, a realizzare l'opera è stato l'artista Giuseppe Straccia.

4.jpg

I pezzi principali della Natività sono nel tratto di mare che lambisce la scogliera, vicino al monumento-vela, dedicato alla memoria di Monsignor Francesco Sciocchetti.

L'intervento sull'opera è avvenuto in occasione del Festival dell'arte sul Mare 2019, è un evento che trasforma i massi del Molo Sud del porto di San Benedetto in opere d'arte. Il Festival anche lo scorso anno ha riscosso un grande successo e una grande partecipazione da parte della gente.

Il presepe prende il nome di Scultura Viva perché probabilmente le sculture (molto grandi) hanno delle espressioni che sembrano essere "Vive" e nasce negli anni novanta, prossimamente sarà possibile vedere anche le opere d'arte esposte dall'artista locale Fabrizio Mariani e dello scultore giapponese Nobushige Akiyama.

Il vescovo Carlo Bresciani ha affermato sul giornale on linee della diocesi l'Ancora.it "So che il mal tempo invernala ha creato dei problemi all'opera" infatti il maltempo invernale sembra aver danneggiato alcune statue.

Questo particolare presepio ha riscosso un grande successo, tantè che lo scorso anno, ha ottenuto l'Alto patrocinio del Parlamento europeo, su espressa decisione del presidente Antonio Tajani infatti le figure del Presepe rappresentano il pluralismo e la solidarietà dei sambenedettesi che sono orgogliosi di avere nella propria città queste opere d'arte particolari e uniche.

Per non dimenticare: Il 24 agosto 2016 San Benedetto del Tronto insieme ad Amatrice e altre zone limitrofe, è stata colpito dal terremoto, l'epicentro si trovava in provincia di Rieti, magnitudo superiore a 6. Anche nel 2018 San Benedetto del Tronto è stata coinvolta in un nuovo sisma ma grazie a Dio, non ci sono state vittime.

Sia ad Ascoli Piceno che a San Benedetto del Tronto, nel 2016, le persone erano scese in strada. San Benedetto del Tronto è stato uno dei comuni che si è mobilitato per aiutare in maniera solidale i terremotati di Accumuli, Amatrice, Arquata del Tronto ecc ... per mezzo di varie associazioni solidali che hanno aiutato le popolazioni colpite dal sisma. (Rita Sberna)

Contenido publicado en es.gaudiumpress.org, en el enlace http://es.gaudiumpress.org/content/104372-E-rsquo--stata-riallestita-la-nativita-subacquea-di-San-Benedetto-del-Tronto. Se autoriza su publicación desde que cite la fuente.



 

Deja un comentario
Su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *



 
Loading
PublicidadGaudiumPressEsHomeRight
Loading

La propuesta de la celebración de este día fue presentada a la ONU por Polonia con el apoyo de los ...
 
El prelado viajó a Budapest para celebrar la fiesta de San Esteban, Patrono de Hungría. ...
 
Emma Morosini concluyó exitosamente la larga peregrinación a sus 95 años de edad. ...
 
La disciplina fue reformada después de siglos en que el Sacramento estuvo limitado a los adultos. ...
 
La historia franciscana en el país austral comenzó el 20 de agosto de 1553 con la llegada de los p ...
 
Loading


Lo que se está twitteando sobre

Loading


 
 

Loading

Loading