Loading
 
 
 
Loading
 
L’olio e la medaglia di San Giuseppe hanno ottenuto guarigioni
Loading
 
9 de Agosto de 2019 / 0 Comentarios
 
Imprimir
 
 

Redazione (Venerdì, 09-08-2019, Gaudium Press) Fratel Andre, un santo laico di origini canadesi, ha istituito a Montreal, la devozione a San Giuseppe, lui stesso è testimone di tante guarigioni miracolose per intercessione dello sposo di Maria.

5.jpg

Fratel Andrea, Sant'Andrea Bessette (1845-1937), è stato un servo di Dio che ha svolto i lavori più semplici nella Congregazione religiosa della Santa Croce nata negli anni 800 per far rinascere le scuole cattoliche francesi in Canada che erano state abolite il secolo prima, dagli inglesi.

Per 40 anni è stato portinaio presso il collegio di Notre-Dame a Montreal. Edificò una cappella a San Giuseppe nel monte cittadino, divenuta poi un santuario.

In "Sant'Andrea Bessette - I miracoli di San Giuseppe" (edizioni Segno) libro scritto da don Marcello Stanzione vengono raccontati i miracoli compiuti da Fratel Andrea, canonizzato nel 2010 da Papa Benedetto XV.

Fratel Andrea consigliava a tutte le persone che si rivolgevano a lui per un problema, di utilizzare una medaglia con l'immagine di San Giuseppe.

Quindi Fratel Andrea ha dato questo consiglio a migliaia di persone utilizzando le medaglie, tra cui una che raffigurava da una parte San Giuseppe e il Bambino, e dall'altra, l'oratorio di San Giuseppe.

All'inizio, c'era anche chi lo accusava di praticare magia.

Ovviamente essendo un laico e non essendo né un prete e né un diacono non poteva benedire le medaglie che distribuiva alle persone ma la gente era felice di averla ricevuta da lui.

Tenere una medaglia di San Giuseppe per Fratel Andrea, significava tenere per mano San Giuseppe.

Questo è il racconto di una testimone: «Metteva la mano nella tasca estraendo medaglie di San Giuseppe che distribuiva in abbondanza. Egli insisteva soprattutto sulla preghiera a San Giuseppe». Faceva lo stesso nelle sue frequenti visite ai malati negli ospedali o a casa. Se qualcuno doveva concludere un affare difficile diceva: «Prendete una medaglia di San Giuseppe e tenetela nelle vostre mani parlando. San Giuseppe vi aiuterà».

Oltre alla medaglia, un'altra pratica raccomandata da Fratel Andrea era l'uso dell'olio benedetto.

Diceva «Strofinatevi con una medaglia o con dell'olio di San Giuseppe». E quest'idea di unire frizioni d'olio d'oliva alla preghiera viene dalla Bibbia.

Riportiamo due delle tante testimonianze raccolte dopo la morte di Fratel Andrea, sull'uso dell'olio benedetto:

"Nel 1905 sono stato molto malato. Avevo 36 anni. Avevo chiesto di fratel Andrea. Egli veniva a vedermi e mi faceva bere l'olio di San Giuseppe per il mio mal di stomaco. E l'indomani c'era un grande cambiamento".

"Nel 1912 una bambina stava per perdere un occhio in seguito ad un incidente. Fratel Andrea le donò l'olio di San Giuseppe ed ella fu guarita come fratel Andrea le aveva promesso".

Fratel Andrea diceva sempre che l'olio e la medaglia fanno pensare meglio a San Giuseppe e stimolano la fiducia in lui. (Rita Sberna)

Loading
L’olio e la medaglia di San Giuseppe hanno ottenuto guarigioni

Redazione (Venerdì, 09-08-2019, Gaudium Press) Fratel Andre, un santo laico di origini canadesi, ha istituito a Montreal, la devozione a San Giuseppe, lui stesso è testimone di tante guarigioni miracolose per intercessione dello sposo di Maria.

5.jpg

Fratel Andrea, Sant'Andrea Bessette (1845-1937), è stato un servo di Dio che ha svolto i lavori più semplici nella Congregazione religiosa della Santa Croce nata negli anni 800 per far rinascere le scuole cattoliche francesi in Canada che erano state abolite il secolo prima, dagli inglesi.

Per 40 anni è stato portinaio presso il collegio di Notre-Dame a Montreal. Edificò una cappella a San Giuseppe nel monte cittadino, divenuta poi un santuario.

In "Sant'Andrea Bessette - I miracoli di San Giuseppe" (edizioni Segno) libro scritto da don Marcello Stanzione vengono raccontati i miracoli compiuti da Fratel Andrea, canonizzato nel 2010 da Papa Benedetto XV.

Fratel Andrea consigliava a tutte le persone che si rivolgevano a lui per un problema, di utilizzare una medaglia con l'immagine di San Giuseppe.

Quindi Fratel Andrea ha dato questo consiglio a migliaia di persone utilizzando le medaglie, tra cui una che raffigurava da una parte San Giuseppe e il Bambino, e dall'altra, l'oratorio di San Giuseppe.

All'inizio, c'era anche chi lo accusava di praticare magia.

Ovviamente essendo un laico e non essendo né un prete e né un diacono non poteva benedire le medaglie che distribuiva alle persone ma la gente era felice di averla ricevuta da lui.

Tenere una medaglia di San Giuseppe per Fratel Andrea, significava tenere per mano San Giuseppe.

Questo è il racconto di una testimone: «Metteva la mano nella tasca estraendo medaglie di San Giuseppe che distribuiva in abbondanza. Egli insisteva soprattutto sulla preghiera a San Giuseppe». Faceva lo stesso nelle sue frequenti visite ai malati negli ospedali o a casa. Se qualcuno doveva concludere un affare difficile diceva: «Prendete una medaglia di San Giuseppe e tenetela nelle vostre mani parlando. San Giuseppe vi aiuterà».

Oltre alla medaglia, un'altra pratica raccomandata da Fratel Andrea era l'uso dell'olio benedetto.

Diceva «Strofinatevi con una medaglia o con dell'olio di San Giuseppe». E quest'idea di unire frizioni d'olio d'oliva alla preghiera viene dalla Bibbia.

Riportiamo due delle tante testimonianze raccolte dopo la morte di Fratel Andrea, sull'uso dell'olio benedetto:

"Nel 1905 sono stato molto malato. Avevo 36 anni. Avevo chiesto di fratel Andrea. Egli veniva a vedermi e mi faceva bere l'olio di San Giuseppe per il mio mal di stomaco. E l'indomani c'era un grande cambiamento".

"Nel 1912 una bambina stava per perdere un occhio in seguito ad un incidente. Fratel Andrea le donò l'olio di San Giuseppe ed ella fu guarita come fratel Andrea le aveva promesso".

Fratel Andrea diceva sempre che l'olio e la medaglia fanno pensare meglio a San Giuseppe e stimolano la fiducia in lui. (Rita Sberna)

Contenido publicado en es.gaudiumpress.org, en el enlace http://es.gaudiumpress.org/content/104489-L-rsquo-olio-e-la-medaglia-di-San-Giuseppe-hanno-ottenuto-guarigioni-. Se autoriza su publicación desde que cite la fuente.



 

Deja un comentario
Su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *



 
Loading
PublicidadGaudiumPressEsHomeRight
Loading

La propuesta de la celebración de este día fue presentada a la ONU por Polonia con el apoyo de los ...
 
El prelado viajó a Budapest para celebrar la fiesta de San Esteban, Patrono de Hungría. ...
 
Emma Morosini concluyó exitosamente la larga peregrinación a sus 95 años de edad. ...
 
La disciplina fue reformada después de siglos en que el Sacramento estuvo limitado a los adultos. ...
 
La historia franciscana en el país austral comenzó el 20 de agosto de 1553 con la llegada de los p ...
 
Loading


Lo que se está twitteando sobre

Loading


 
 

Loading

Loading