Loading
 
 
 
Loading
 
Finalmente il via al restauro della Madonna di Valverde
Loading
 
2 de Mayo de 2019 / 0 Comentarios
 
Imprimir
 
 

Redazione (Giovedì, 02-05-2019, Gaudium Press) L'antica icona della Madonna è conservata al Santuario di Valverde a Tarquinia, Viterbo, il restauro dell'effige sarà possibile grazie ad un iniziativa popolare dell'associazione "Devoti della Madonna di Valverde", la quale, ha promosso una raccolta fondi per il recupero dell'icona, di origini bizantine e patrona della città di Tarquinia.

3.jpg

Per restaurare l'icona sono necessarie diecimila euro perché l'immagine ultimamente è risultata molto danneggiata, in particolare il supporto ligneo: c'è il rischio che si perda e che non si possa più recuperare.

Il restauro della Madonna verrà eseguito da uno studio di Roma, che la restituirà alla popolazione giusto in tempo per la festa patronale che si svolgerà l'8 maggio.

Il Santuario di Valverde

Il Santuario antichissimo dedicato a Santa Maria di Valverde è stato riaperto nel 2004, dopo ulteriori lavori di restauro. Le prime notizie della chiesa risalgono all'anno 1268, quando nel convento si stabilirono alcuni religiosi provenienti da un convento delle Fiandre, nei pressi dì Bruxelles, dell'Ordine dei Fratelli di Maria in Valle Viridis.

Nel 1378 la chiesa e il convento passarono ai monaci benedettini di Sassovivo che vi restarono sino al 1437. Successivamente il tempio passò sotto la giurisdizione vescovile e nel 1451 Bartolomeo Vitelleschi assegnò l'amministrazione del complesso ai vicari di San Fortunato, i quali restarono a vivere in convento sino al 1502. Dal 1899 la chiesa venne abitata saltuariamente e solo la devozione dei cornetani per la Madonna di Valverde e la consuetudine di celebrarvi il mese mariano hanno permesso alla chiesa di non essere sconsacrata.

La tradizione dell'Icona

L'immagine della Madonna Nera (ovvero l'icona che dovrà essere restaurata) secondo la tradizione, venne portata a Corneto (l'attuale Tarquinia) nel 1189 da un Cavaliere della Terza Crociata di ritorno dalla Terra Santa.

Monsignor Grillo, nel 1984 decretò il Santuario come "diocesano".

Monsignor Rinaldo Copponi, vicario generale della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia ha dichiarato che "Durante due pestilenze, la città ha ritenuto di essersi salvata per intercessione della Madonna di Valverde, per cui il legame è molto forte".

PREGHIERA

Madonna di Valverde, Vergine dallo sguardo dolce

Tu che hai scelto questo luogo come tua dimora

e qui amministri la bontà e la misericordia,

accoglimi nella tua 'Tenda' e insegnami la strada.

Donami la saggezza della vita e aumenta la mia fede.

Aiutami a conoscere e ad amare il tuo Gesù.

Fà di me uno strumento del suo amore e

ridonami la 'speranza' in un mondo più giusto.

Proteggi la mia famiglia e tutti coloro che sono

nel bisogno.

Ti prego per il Papa.

Accogli il 'desiderio' degli ammalati e delle persone

anziane.

Manda santi sacerdoti e ferventi religiosi alla Chiesa.

Donami la forza di combattere il male con il bene.

Ti voglio bene,

Madonna mia.

Amen ! (Rita Sberna)

 

Loading
Finalmente il via al restauro della Madonna di Valverde

Redazione (Giovedì, 02-05-2019, Gaudium Press) L'antica icona della Madonna è conservata al Santuario di Valverde a Tarquinia, Viterbo, il restauro dell'effige sarà possibile grazie ad un iniziativa popolare dell'associazione "Devoti della Madonna di Valverde", la quale, ha promosso una raccolta fondi per il recupero dell'icona, di origini bizantine e patrona della città di Tarquinia.

3.jpg

Per restaurare l'icona sono necessarie diecimila euro perché l'immagine ultimamente è risultata molto danneggiata, in particolare il supporto ligneo: c'è il rischio che si perda e che non si possa più recuperare.

Il restauro della Madonna verrà eseguito da uno studio di Roma, che la restituirà alla popolazione giusto in tempo per la festa patronale che si svolgerà l'8 maggio.

Il Santuario di Valverde

Il Santuario antichissimo dedicato a Santa Maria di Valverde è stato riaperto nel 2004, dopo ulteriori lavori di restauro. Le prime notizie della chiesa risalgono all'anno 1268, quando nel convento si stabilirono alcuni religiosi provenienti da un convento delle Fiandre, nei pressi dì Bruxelles, dell'Ordine dei Fratelli di Maria in Valle Viridis.

Nel 1378 la chiesa e il convento passarono ai monaci benedettini di Sassovivo che vi restarono sino al 1437. Successivamente il tempio passò sotto la giurisdizione vescovile e nel 1451 Bartolomeo Vitelleschi assegnò l'amministrazione del complesso ai vicari di San Fortunato, i quali restarono a vivere in convento sino al 1502. Dal 1899 la chiesa venne abitata saltuariamente e solo la devozione dei cornetani per la Madonna di Valverde e la consuetudine di celebrarvi il mese mariano hanno permesso alla chiesa di non essere sconsacrata.

La tradizione dell'Icona

L'immagine della Madonna Nera (ovvero l'icona che dovrà essere restaurata) secondo la tradizione, venne portata a Corneto (l'attuale Tarquinia) nel 1189 da un Cavaliere della Terza Crociata di ritorno dalla Terra Santa.

Monsignor Grillo, nel 1984 decretò il Santuario come "diocesano".

Monsignor Rinaldo Copponi, vicario generale della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia ha dichiarato che "Durante due pestilenze, la città ha ritenuto di essersi salvata per intercessione della Madonna di Valverde, per cui il legame è molto forte".

PREGHIERA

Madonna di Valverde, Vergine dallo sguardo dolce

Tu che hai scelto questo luogo come tua dimora

e qui amministri la bontà e la misericordia,

accoglimi nella tua 'Tenda' e insegnami la strada.

Donami la saggezza della vita e aumenta la mia fede.

Aiutami a conoscere e ad amare il tuo Gesù.

Fà di me uno strumento del suo amore e

ridonami la 'speranza' in un mondo più giusto.

Proteggi la mia famiglia e tutti coloro che sono

nel bisogno.

Ti prego per il Papa.

Accogli il 'desiderio' degli ammalati e delle persone

anziane.

Manda santi sacerdoti e ferventi religiosi alla Chiesa.

Donami la forza di combattere il male con il bene.

Ti voglio bene,

Madonna mia.

Amen ! (Rita Sberna)

 

Contenido publicado en es.gaudiumpress.org, en el enlace http://es.gaudiumpress.org/content/102824-Finalmente-il-via-al-restauro-della-Madonna-di-Valverde-. Se autoriza su publicación desde que cite la fuente.



 

Deja un comentario
Su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *



 
Loading
PublicidadGaudiumPressEsHomeRight
Loading

Un viaggio che per metterà al Pontefice di incontrare il patriarca e di celebrare la Liturgia con l ...
 
Tutti gli anni, il 22 maggio una grande festa in onore di Santa Rita organizzata dagli Araldi del Va ...
 
El Arzobispo de Utrecht, Países Bajos, concedió una entrevista en la cual manifestó una fuerte p ...
 
La delegación cuenta con miembros de las 20 parroquias de la Diócesis. ...
 
La preocupación de los comunicadores no debe quedarse en la forma y novedad de las técnicas y plat ...
 
Loading


Lo que se está twitteando sobre

Loading


 
 

Loading

Loading