viernes, 14 de agosto de 2020
Gaudium news > I musei vaticani aperti anche di notte

I musei vaticani aperti anche di notte

Roma (Mercoledì, 19-06-2019, Gaudium Press) Si è dato il via all’apertura notturna dei musei vaticani, lo scorso 26 aprile e quest’edizione 2019 si concluderà il 25 ottobre. A partire dalle ore 19, per più di sei mesi, i musei daranno la possibilità ai turisti di essere visitati anche di notte, per ben 27 venerdì. Ovviamente è possibile visitare anche la Cappella Sistina.

Come ogni anno, e sempre inclusa nel costo del biglietto d’ingresso – prenotabile esclusivamente online -, un’ampia rassegna concertistica che andrà ad arricchire l’iniziativa, animando con canti, suoni e danze le splendide architetture museali.

5.jpg

Per il 2019 è stata confermata l’iniziativa promozionale “Venerdì in bellezza” che offre speciali offerte, riduzioni e vantaggi a tutti coloro che vorranno abbinare la suggestiva visita serale dei Musei con la visione pomeridiana dello spettacolo “Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel”.

Ad esempio il costo della visita libera serale ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina è di 21 euro, compreso di concerto (il cui posto non è numerato e non può essere riservato in anticipo): prenotare online è obbligatorio, ed è possibile usufruire del biglietto ridotto da 12 euro per i minori tra i 6 e i 18 anni. I possessori della Metrebus Card e della èRoma Card – grazie all’accordo con ATAC – possono invece acquistare senza obbligo di prenotazione il biglietto, al prezzo speciale di 17 euro.

Cosa vedere all’interno dei musei vaticani?

Vi sono diverse opere di scultura e di pittura, raccolte nei secoli dai vari Pontefici.

I musei inoltre contengono, alcuni monumenti artistici come: la Cappella del Beato Angelico, le Stanze e la Loggia di Raffaello, l’Appartamento Borgia e la Cappella Sistina.

Invece la Pinacoteca è situata in una costruzione eretta nel 1932 e collegata al Palazzo dei Musei Vaticani, per mezzo di un elegante porticato.

In un altro edificio sempre all’interno dei musei, sono state collocate, una raccolta di oggetti archeologici d’arte e di carattere etnologico, che costituiscono i Musei profano, missionario – etnologico e Cristiano.

Nel Museo Storico, che ha sede nel Palazzo del Laterano, sono raccolti, tra l’altro, cimeli dei Corpi Militari Pontifici.

Inoltre ai Musei sono annessi vari laboratori di restauro di marmi, pitture, bronzi, arazzi e altri tipi di materiale custoditi sempre all’interno dei Musei.

I Musei Vaticani, tutt’ora oggi rappresentano uno dei complessi museali più grandi del mondo. (Rita Sberna)

 

Deje su Comentario

Noticias Relacionadas