Loading
 
 
 
Loading
 
Papa Francesco in visita nella diocesi di Camerino il 16 giugno, nelle zone terremotate
Loading
 
24 de Mayo de 2019 / 0 Comentarios
 
Imprimir
 
 

Redazione (Venerdì, 24-05-2019, Gaudium Press) Come ben sappiamo, intorno al mese di gennaio, a San Severino Marche nella diocesi di Camerino è avvenuto un sisma che ha colpito nuovamente gli abitanti di Camerino in particolare, San Severino Marche. Non è la prima volta che in quelle zone avviene il terremoto, già nel 2016 a causa di un altro sisma un po' più forte di quest'ultimo, ci furono molti sfollati e anche il Santuario della Madonna dei Lumi, fu colpito e reso inagibile.

3.jpg

Solo nello scorso febbraio, il Santuario è stato riaperto al culto e alla popolazione, con una solenne cerimonia presieduta dall'arcivescovo di Camerino - San Severino Marche, monsignor Francesco Massara.

Ecco alcuni numeri del sisma che ha colpito nel 2016 le zone del Centro Italia

6.0 la magnitudo del sisma che ha colpito Accumoli alle 3.36 del 24 agosto 2016;

6.5 la scossa più forte, registrata il 26 e 30 ottobre 2016 con epicentro a Norcia;

17mila le persone sfollate e assistite dalla Protezione civile in seguito ai tre terremoti;

3.587 le casette (soluzioni abitative di emergenza) consegnate ai sindaci;

300mila gli immobili lesionati o inagibili nelle aree del Centro Italia colpite dal terremoto;

298 i morti complessivi del sisma, tutti vittime della prima scossa del 24 agosto;

5mila segnalazioni di danni al patrimonio artistico tra cui anche chiese e la Basilica di Norcia.

Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti fa sapere "ad interim" che il prossimo 16 giugno, Papa Francesco si recherà proprio nelle zone terremotate di San Severino Marche. Secondo il programma previsto e diffuso dalla sala stampa, il decollo in elicottero è previsto per le 8 dall'eliporto del Vaticano e l'atterraggio alle 8.45 nel Centro sportivo dell'Università di Camerino, in Località Calvie.

Il Papa sarà accolto dall'arcivescovo mons. Francesco Massara; dal prefetto di Macerata, Iolanda Rolli; dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli; dal presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari; dal rettore dell'Università di Camerino, Claudio Pettinari e dal sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui.

Alle ore 9 inizierà la visita alle strutture abitative emergenziali in località Cortine dove si trovano ad abitare le famiglie colpite dal sisma.
Il Pontefice poi farà visita alla Cattedrale e subito dopo incontrerà i sindaci dei Comuni della diocesi.

Alle 10.30, in piazza Cavour, si svolgerà la celebrazione della Messa, alle 12, la recita dell'Angelus. Poi, la visita continuerà alle 13 nel Centro di Comunità San Paolo, dove il Papa pranzerà con i sacerdoti della diocesi. Prima di decollare dal Centro sportivo dell'Università di Camerino, alle 15, il Papa si congederà dalle personalità che lo hanno accolto all'arrivo. L'atterraggio è previsto per le 15.45 all'eliporto del Vaticano. (Rita Sberna)

Loading
Papa Francesco in visita nella diocesi di Camerino il 16 giugno, nelle zone terremotate

Redazione (Venerdì, 24-05-2019, Gaudium Press) Come ben sappiamo, intorno al mese di gennaio, a San Severino Marche nella diocesi di Camerino è avvenuto un sisma che ha colpito nuovamente gli abitanti di Camerino in particolare, San Severino Marche. Non è la prima volta che in quelle zone avviene il terremoto, già nel 2016 a causa di un altro sisma un po' più forte di quest'ultimo, ci furono molti sfollati e anche il Santuario della Madonna dei Lumi, fu colpito e reso inagibile.

3.jpg

Solo nello scorso febbraio, il Santuario è stato riaperto al culto e alla popolazione, con una solenne cerimonia presieduta dall'arcivescovo di Camerino - San Severino Marche, monsignor Francesco Massara.

Ecco alcuni numeri del sisma che ha colpito nel 2016 le zone del Centro Italia

6.0 la magnitudo del sisma che ha colpito Accumoli alle 3.36 del 24 agosto 2016;

6.5 la scossa più forte, registrata il 26 e 30 ottobre 2016 con epicentro a Norcia;

17mila le persone sfollate e assistite dalla Protezione civile in seguito ai tre terremoti;

3.587 le casette (soluzioni abitative di emergenza) consegnate ai sindaci;

300mila gli immobili lesionati o inagibili nelle aree del Centro Italia colpite dal terremoto;

298 i morti complessivi del sisma, tutti vittime della prima scossa del 24 agosto;

5mila segnalazioni di danni al patrimonio artistico tra cui anche chiese e la Basilica di Norcia.

Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti fa sapere "ad interim" che il prossimo 16 giugno, Papa Francesco si recherà proprio nelle zone terremotate di San Severino Marche. Secondo il programma previsto e diffuso dalla sala stampa, il decollo in elicottero è previsto per le 8 dall'eliporto del Vaticano e l'atterraggio alle 8.45 nel Centro sportivo dell'Università di Camerino, in Località Calvie.

Il Papa sarà accolto dall'arcivescovo mons. Francesco Massara; dal prefetto di Macerata, Iolanda Rolli; dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli; dal presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari; dal rettore dell'Università di Camerino, Claudio Pettinari e dal sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui.

Alle ore 9 inizierà la visita alle strutture abitative emergenziali in località Cortine dove si trovano ad abitare le famiglie colpite dal sisma.
Il Pontefice poi farà visita alla Cattedrale e subito dopo incontrerà i sindaci dei Comuni della diocesi.

Alle 10.30, in piazza Cavour, si svolgerà la celebrazione della Messa, alle 12, la recita dell'Angelus. Poi, la visita continuerà alle 13 nel Centro di Comunità San Paolo, dove il Papa pranzerà con i sacerdoti della diocesi. Prima di decollare dal Centro sportivo dell'Università di Camerino, alle 15, il Papa si congederà dalle personalità che lo hanno accolto all'arrivo. L'atterraggio è previsto per le 15.45 all'eliporto del Vaticano. (Rita Sberna)


 

Deja un comentario
Su dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *



 
Loading
PublicidadGaudiumPressEsHomeRight
Loading

"Definimos hedonismo como la idea -más o menos bruta, más o menos consciente- de que la felicidad ...
 
Il 10 maggio si è aperta la fase diocesana nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Lateranense, ...
 
Reproducimos la homilía proferida por Mons. Georg Gänswein, prefecto de la Casa Pontificia, en la ...
 
Desde este 26 de junio hasta el día 29 se desarrollan en Roma las Jornadas Internacionales de Edito ...
 
En la mañana de este miércoles, durante la Audiencia General, el Papa Francisco estuvo en la Plaza ...
 
Loading


Lo que se está twitteando sobre

Loading


 
 

Loading

Loading